Martedì 12 aprile la facoltà di Ingegneria Civile e Industriale ricorda Erno Bellante, nel centenario della nascita, con un convegno teso a illustrare la poliedrica figura dell’illustre ingegnere e studioso. Un incontro interamente dedicato alla sua vita e alla sue opere tra le quali i progetti della Strada Gaeta – Terracina e della Galleria autostradale del Gran Sasso e la scoperta della grotta di Tiberio a Sperlonga con statue di marmo, opera di scultori greci. Partecipano all’evento il preside della facoltà di Ingegneria civile e industriale Fabrizio Vestroni e il direttore del dipartimento di Ingegneria civile, edile e ambientale Antonio D’Andrea.