Martedì 19 maggio, presso il dipartimento di Comunicazione e ricerca sociale, l’Associazione italiana di sociologia (Ais) organizza un convegno sull’opera di Ulrich Beck, sociologo tedesco scomparso all’inizio del 2015. La giornata intende offrire un’occasione di dibattito sulla sua opera e attività scientifica. Ulrich Beck è internazionalmente riconosciuto come uno dei maggiori studiosi della sociologia contemporanea e nel corso del convegno si tenta di approfondire gli aspetti che hanno caratterizzato i suoi studi, a partire da una relazione introduttiva di Walter Privitera, curatore della traduzione italiana dell’opera principale di Beck, e dalle relazioni di studiosi sui temi del rischio, delle subpolitics, del cosmopolitismo e dell’intimità nelle relazioni.