Sabato 12 dicembre, presso l'aula magna del Rettorato, si tiene il concerto del violinista francese d'origine algerina Gilles Apap e dei suoi partners del gruppo The Colors of Invention: Ludovit Kovac al cimbalom, Myriam Lafargue alla fisarmonica e Philippe Noharet al contrabbasso. Musicista di formazione accademica ma al tempo stesso popolare, Apap passa dal repertorio classico a stili di musica diversissimi: dalla danza Spagnola di "La vida breve" di Manuel de Falla, alla neosettecentesca "Tombeau de Couperin" di Maurice Ravel , dalla Berceuse da "L'uccello di fuoco" di Igor Stravinskij, al "Rondò capriccioso" di Camille Saint-Saëns.