Anche quest’anno l’ultimo venerdì del mese la facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali aderisce alla Notte Europea dei Ricercatori, l’iniziativa promossa dalla Commissione Europea che dal 2005 coinvolge migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei per promuovere la diffusione della cultura scientifica.
Il 27 settembre, a partire dalle ore 10, conferenze, incontri, tour, laboratori e giochi scientifici si alterneranno all'interno della Città universitaria. Il programma dettagliato è online.
L’iniziativa è rivolta a un pubblico di tutte le età che desidera avvicinarsi al mondo della scienza incontrando le donne e gli uomini impegnati quotidianamente nella ricerca.
Sapienza partecipa in collaborazione con ScienzaInsieme, lo spazio comune nato dai principali Enti di Ricerca del nostro territorio (ASI, CINECA, CNR, ENEA, INAF, INFN, INGV, ISPRA e l'Università La Tuscia) all'interno del progetto europeo ERN-Apulia (finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito delle azioni Marie Sklodowska Curie), con l’intento di informare, appassionare e coinvolgere la società civile nel nome della scienza, della ricerca e della conoscenza.
Le attività proposte sono tutte gratuite, ma attenzione, alcune richiedono una pernotazione che può essere effettuata online.
Gli eventi sono organizzati dai Dipartimenti di Biologia e Biotecnologie Charles Darwin, Chimica in collaborazione con CINECA, Fisica e Matematica Guido Castelnuovo.

In attesa della Notte, ScienzaInsieme sarà presente al Maxxi il 21 Settembre dalle ore 11 alle 19 con il progetto Abitare la scienza.