Lunedì 23 e martedì 24 novembre si tiene il convegno internazionale "I quaderni neri di Heidegger 1931-1948", organizzato da Sapienza, CNR e dalla Alexander Von Humboldt-Stiftung. L'analisi di quest'opera del filosofo tedesco si è focalizzata finora su alcuni temi, in particolare quello dell’antisemitismo; i lavori del convegno hanno come punto di interesse centrale quello di sviluppare un confronto critico su un più ampio spettro di questioni sollevate nel volume, da quelle politiche a quelle teologiche e filosofiche, ampliando così la prospettiva critica sui Quaderni Neri, e di individuare un nesso tra questi e la complessità della produzione filosofica di Heidegger. Il convegno, patrocinato dall'Ambasciata Federale di Germania, si avvale della direzione di Donatella Di Cesare del dipartimento di Filosofia.