Venerdì 20 novembre, presso la Camera dei deputati, si tiene il convegno “I parlamenti di guerra: il caso italiano e il contesto europeo”, promosso dal dipartimento di Scienze documentarie, linguistico-filologiche e geografiche, dagli Archivi storici e biblioteche della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica, e dalla Società per gli studi di storia delle istituzioni. L'incontro pone al centro della riflessione un tratto specifico dell'esperienza della Prima guerra mondiale: quello dell’imposizione ai Parlamenti di una serie di regole limitative o fortemente riduttive delle loro prerogative. Al tempo stesso, l’esperienza dei Parlamenti di guerra si mostra ambivalente, come luogo di incubazione di successive evoluzioni delle istituzioni politiche, tanto in direzione autoritaria quanto in direzione democratica.