La Sapienza partecipa alla prima edizione della  RO.ME – Museum Exhibition, la manifestazione sui musei, sui luoghi e le destinazioni culturali che si terrà alla Fiera di Roma dal 29 novembre al 1 dicembre 2018.
L’Ateneo sarà presente in particolare con il Centro di eccellenza Distretto tecnologico per i beni culturali del Lazio, il progetto finanziato dalla Regione Lazio attraverso Lazio Innova che raggruppa, oltre alla Sapienza, 7 tra i principali organismi di ricerca presenti nella regione e si configura come la più importante aggregazione di know how nel settore delle tecnologie per i beni culturali a livello europeo. Il DTC sarà presentato all’interno dello spazio espositivo della Regione Lazio.
La Sapienza parteciperà inoltre con lo stand del Polo Museale Sapienza, dove saranno presentati il vasto patrimonio culturale conservato nei musei della Sapienza e le attività destinate alla fruizione del pubblico.
L’Ateneo contribuirà al ricco programma di incontri ed eventi. Il direttore del Polo Museale Giorgio Manzi interverrà il 29 novembre (ore 13,30) all’incontro “Accessibilità, sostenibilità e valorizzazione dei musei e luoghi culturali: esperienze innovative a confronto”.
Presso lo stand della Regione Lazio, nell’ambito dello spazio dedicato al DTC, tra le altre cose sarà presentato l’intervento di restauro eseguito sul dipinto murale di Mario Sironi all’aula magna della Sapienza.
ROME – Museum Exhibition è un’iniziativa che si ispira alle più importanti manifestazioni che si realizzano con successo in Europa in questo settore, come Museum Connections a Parigi e Museums Heritage + Show a Londra. Organizzata da Fiera di Roma e dall’Associazione ISI.Urb, col patrocinio della Commissione nazionale Italiana per l’Unesco, del Ministero per i Beni e le attività culturali, di Roma Capitale, e il contributo di Regione Lazio, Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Roma nell’ambito dell’Anno europeo del patrimonio culturale, si presenta come uno spazio espositivo e di confronto per il settore dei beni culturali; diecimila metri quadri di area espositiva con stand e corner di musei, istituzioni nazionali e locali, fondazioni, associazioni, regioni, concessionari di servizi museali, aziende e professionisti, con l’obiettivo di promuovere lo scambio di buone prassi e reti di collaborazione per la valorizzazione e la salvaguardia del patrimonio culturale.
Il DTC e il Polo Museale Sapienza saranno visitabili all’interno del padiglione 9 (ingresso nord) rispettivamente negli stand B7B e B7A.
L'ingresso alla manifestazione é libero previa registrazione