Venerdì 23 ottobre all’Ara Pacis Augustae, nell’ambito delle attività di SapiExpo, Marco Petrangeli Papini espone i risultati della ricerca condotta per lo sviluppo di un processo innovativo di bonifica delle acque di falda contaminate da sostanze organiche alogenate cancerogene (solventi clorurati).
Il processo, sviluppato dai ricercatori della Sapienza in collaborazione con due aziende europee operanti nel settore della bonifica, consente di intervenire, attraverso meccanismi di natura chimico/fisica e biologica, sulla matrice contaminata e senza necessità di trattare l’acqua esternamente. Nel corso dell’iniziativa, in collaborazione con la Crul, Conferenza dei Rettori del Lazio, vengono illustrate, attraverso le esperienze già avviate su scala industriale, le diverse possibili implementazioni tecnologiche del processo.