Da lunedì 21 a venerdì 25 settembre, presso il dipartimento di Fisica, si svolge il 101° Congresso nazionale della società italiana di Fisica, organizzato in collaborazione con il dipartimento di Fisica e con la sezione di Roma1 dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Nel corso della manifestazione, che raduna, con oltre 600 partecipanti, la comunità dei fisici italiani, saranno presentati traguardi e sfide della fisica moderna. L’evento è articolato in sette sezioni tematiche, con interventi dei maggiori studiosi italiani di ogni settore. La giornata inaugurale è aperta dalla relazione di Fabiola Gianotti, prossimo Direttore Generale del Cern di Ginevra e prevede la cerimonia di premiazione, con l'attribuzione del Premio Enrico Fermi 2015 a Toshiki Tajima e Diederik Wiersma. Nell'ambito del congresso, la sera di lunedì 21 settembre alle ore 20.00, in aula Amaldi, Carlo Rovelli introduce la conferenza dal titolo “La più bella delle teorie: la relatività generale”. La giornata di mercoledì 23 settembre è, invece, dedicata all’Anno internazionale della luce. Il programma completo è disponibile al seguente indirizzo http://congresso.sif.it/