Mercoledì 15 giugno, presso il Museo Laboratorio di Arte contemporanea della Sapienza, si tiene una tavola rotonda che conclude le iniziative legate alla mostra "Confluenze. Antico e Contemporaneo", a cura di Nicoletta Cardano e Francesca Gallo. In questo ambito artisti, curatori, critici e storici dell’arte discutono alcuni aspetti relativi agli interventi contemporanei in contesti archeologici, con particolare riguardo alle esperienze romane: sorgono infatti interrogativi sulla tutela dell’antico, sulla mutua convenienza, sulla committenza e l’approccio site-specifico, ma anche questioni relative alla natura sperimentale o “attardata” di ricerche legate a tali temi. 
Introduce Claudio Zambianchi, direttore del Museo Laboratorio Arte Contemporaneo. Intervengono Giampaolo Abbondio della Galleria Pack, Elena Bellantoni, artista; Cecilia Canziani, curatore; Simone Ciglia, curatore; Felice Levini, artista; Marina Mattei, della Soprintendenza capitolina; Carlo Martino della Sapienza; Francesco Moschini dell'Accademia di San Luca e Lucrezia Ungaro della Soprintendenza capitolina. Moderano Francesca Gallo e Nicoletta Cardano. Presenziano all'incontro gli artisti in mostra: Andrea Aquilanti, Gregorio Botta, Mauro Fiorese, Giancarla Frare, Marcello Mondazzi, Claudia Peill, Alfredo Pirri.