Mercoledì 29 maggio alle 9.00, presso l'aula presso l'aula 1 "Ezio Tarantelli", si terrà la presentazione del Rapporto sullo Stato Sociale 2019 "Welfare pubblico e welfare occupazionale". Giunto alla sua tredicesima edizione, il Rapporto - redatto nel Dipartimento di Economia e diritto, con il sostegno del Master di Economia pubblica e il contributo anche di studiosi ed esperti esterni - costituisce un appuntamento stabile di dibattito proposto dalla Sapienza sulle problematiche strutturali e congiunturali del welfare state collegate al più complessivo contesto economico-sociale. Le tematiche specifiche analizzate nel testo di quest’anno, riguardano il welfare aziendale, le sue motivazioni e la sua diusione nei diversi paesi e specicamente nel nostro; le sue connessioni con il welfare pubblico, con le relazioni industriali, con la produttività e le dinamiche salariali, con le diseguaglianze nell’accesso ai beni e servizi sociali. Il Rapporto approfondisce poi le problematiche attuali dello stato sociale in Europa e in Italia collegate alle politiche economico-sociali seguite dai responsabili dell’Unione e da quelli nazionali. Si analizzano le dinamiche demograche e migratorie, le politiche nel mercato del lavoro, l’andamento delle diseguaglianze nella distribuzione del reddito, le tendenze nei settori dell’istruzione, della sanità, dell’assistenza e degli ammortizzatori sociali. Particolare attenzione è dedicata ai cambiamenti in corso nel settore previdenziale pubblico e privato e nelle politiche per il reddito minimo e di cittadinanza. Le analisi sono accompagnate da valutazioni, previsioni e proposte che interagiscono con il dibattito economico, politico e sociale europeo e nazionale. 
Ai saluti del rettore Eugenio Gaudio, del Preside della Facoltà di Economia Fabrizio D’Ascenzo e del Direttore del Dipartimento di Economia e Diritto Silvia Fedeli, seguiranno le considerazioni di sintesi  di Felice Roberto Pizzuti, curatore del Rapporto.