Martedì 28 settembre 2021 alle ore 9.00, si terrà la prima giornata del convegno "Libertà, liberalismo politico e libero scambio in Russia. Dalla storia alle prospettive delle relazioni russo-europee". I lavori del convegno proseguiranno nella giornata di mercoledì 29 settembre, con la possibilità di seguire entrambe le giornate anche tramite piattaforma Zoom.
Il convegno si propone di analizzare le metamorfosi semantiche e ideologiche dell’idea di libertà in Russia: dalla matrice filosofica di derivazione illuministica, all’elaborazione politica, giuridica, istituzionale compiuta attraverso la formazione del partito costituzional-democratico (1905), fino a giungere all’interpretazione economica russa del libero mercato.
Dopo aver analizzato la semantica dei diversi tempi storici nei quali ha avuto origine e si è sviluppato il pluriverso liberale russo, il convegno prospetterà gli scenari e le future metamorfosi dell’idea liberale ponendo a confronto la Russia, l’Europa e, più in generale, l’Occidente, sul valore di libertà tra individualità e collettività considerate sia dal punto di vista delle relazioni internazionali nel contesto del XXI secolo, che dal punto di vista della storia culturale e delle idee.