L’attività proposta è un approfondimento scientifico e sociale su un problema che attualmente ricopre un’importanza fondamentale all’interno del dibattito pubblico mondiale: il cambiamento climatico è ormai un dato acquisito e non può più essere derubricato come una semplice teoria scientifica avallata da pochi studiosi. Come studenti e futuri cittadini del mondo crediamo sia necessario non solo conoscere gli effetti del cambiamento climatico a livello nazionale e internazionale, ma soprattutto sapere quali sono le strategie che si stanno mettendo in campo per invertire questa tendenza. Dunque il tema verrà trattato da una prospettiva scientifica per sostenere - con dati alla mano - che sottovalutare questo problema è un pensiero criminale, ma soprattutto affronteremo il problema analizzando le risposte che i nostri governi stanno dando a tale questione. Che genere di politiche si vogliono adottare per pensare una crescita felice e compatibile da un punto di vista ambientale? Che azioni si vogliono intraprendere per contrastare i disastri ambientali che il nostro territorio subisce?

L'incontro mira a rappresentare un’opportunità per gli studenti per promuovere una profonda riflessione circa il bisogno di comprendere realmente cosa significano i termini come cambiamento climatico, surriscaldamento globale, sostenibilità, inquinamento ecc, anche e soprattutto per condividere gli strumenti di analisi intellettuale e concreta per evitare condotte dannose per noi stessi e per la collettività. L’iniziativa è finalizzata inoltre a costruire consapevolezze collettive, analisi condivise e proposte di iniziativa concreta, attraverso il dialogo e il dibattito fra gli studenti e il confronto con docenti del nostro ateneo.

L’iniziativa vedrà il contributo di alcuni professori della Sapienza e di specialisti del settore:

  • Giuseppe Anzera – docente di Sociologia delle relazioni internazionali, Sapienza Università di Roma
  • Sergio Brutti – docente di Chimica generale, Sapienza Università di Roma
  • Katiuscia Eroe – responsabile Energia di Legambiente

Seguirà il dibattito con gli studenti.

L'iniziativa si svolgerà martedì 28 maggio 2019 nell'aula D dell'edificio Stanislao Cannizzaro (VEC - Vecchio edificio di chimica) dalle ore 14.00 alle ore 16.00.