Giovedì 27 giugno alle 9.00, presso l'aula XXII dell'Edificio di Lettere, si terrà l’incontro "Il corpo, il rito, la memoria: riflessioni sulla morte del bambino in Italia fra tardo-antico e basso-medioevo". L'evento, organizzato dal Dipartimento di Scienze dell'antichità, nasce dall’esigenza di facilitare un dibattito su un tema, quello della morte infantile, che risente a tutt’oggi, in Italia, di una certa marginalità. La giornata di studi avrà carattere multidisciplinare coinvolgendo esperti di differenti settori per agevolare il confronto fra i diversi approcci metodologici, umanistici e scientifici, inerenti allo studio del trattamento funerario riservato agli infanti. Gli interventi copriranno un range cronologico ampio, dall’epoca tardo antica al basso medioevo, al fine di favorire un raffronto sulle trasformazioni avvenute nel corso del tempo e sulle diverse identità culturali presenti nella penisola, in relazione ai molteplici aspetti che regolano la pratica funeraria dei membri più piccoli della società.