Sabato 26 maggio, presso l'Aula Odeion del Museo delle Antichità Etrusche e Italiche dell'Edificio di Lettere, si svolgerà una giornata dedicata alle antichità etrusche e italiche, in onore delle celebrazioni per gli 80 anni della Città Universitaria e in particolare al suo simbolo, la Minerva di Arturo Martini. Saranno presentati i volumi V e VI degli scritti di G. Colonna Italia ante romanum imperium, che saranno illustrati da Carmine Ampolo, Luca Cerchiai e Giuseppe Sassatelli. Nel pomeriggio, nell'ambito del "Maggio museale" della Sapienza, verrà inaugurata, nella sala delle sculture del Museo delle Antichità Etrusche e Italiche, una mostra su Minerva alla Sapienza. Tra Lavinio e Veio, imperniata sulla esposizione della copia in terracotta della statua di Minerva Tritonia di Lavinium (recentemente acquisita dal Museo) e sui contatti tra Lavinio e Veio testimoniati dal culto della dea e di Enea come eroe fondatore.