Mercoledì 26 aprile, in occasione del 50esimo anniversario del lancio del satellite San Marco B, si terrà l'evento "L'Italia dal progetto San Marco alla Space Economy". In questa stessa data nel 1967 fu infatti effettuato il primo lancio italiano del satellite San Marco, dalla base di Malindi in Kenya realizzata in soli due anni. Il progetto fu realizzato e gestito da un gruppo di ricercatori  interamente italiano, portando l'Italia al terzo posto nel mondo, dopo USA e URSS. I lavori della giornata commemorativa saranno aperti dai saluti del rettore Eugenio Gaudio, a cui seguirà un discorso introduttivo di Marcello Onofri, direttore del Centro di Ricerca Aerospaziale della Sapienza. La prima sessione vedrà la partecipazione di testimoni dell’epoca, con la proiezione di filmati e immagini che mostreranno luoghi, oggetti e persone legate a quell'esperienza. A seguire interverranno il rappresentante della NASA in Europa, Tim Tawney, insieme a due dell’Aeronautica militare italiana, il Gen.Luigi Del Bene e Gen. Isp. Basilio Di Martino. Il Presidente dell’ASI, Roberto Battiston, concluderà la prima sessione dei lavori fornendo una panoramica sugli attuali progetti spaziali italiani.
Nella seconda sessione ci sarà una Tavola Rotonda a cui parteciperanno gli Amministratori Delegati delle maggiori industrie del settore spaziale, nella quale saranno illustrati i progetti volti a consolidare la posizione delle aziende italiane nel settore della space economy. A chiudere il Tavolo di lavoro, il Ministro MIUR, Valeria Fedeli, e Antonio Bartoloni del MISE. In occasione dei 25 anni dal suo primo volo, concluderà la giornata Franco Malerba, il primo astronauta italiano nello spazio. La partecipazione all’evento è libera e gratuita, e non prevede iscrizione o pre-registrazione.