Mercoledì 25 novembre 2020 alle ore 15.00, si terrà terrà l'incontro in modalità telematica dal titolo "Il ruolo della Chiesa greco-cattolica ucraina e del rito bizantino nel dialogo tra culture". L'appuntamento si inserisce nel ciclo di attività della "King Hamad" Chair for interfaith dialogue and peaceful coexistence, in collaborazione con Fondazione Roma Sapienza, che prevede una serie di incontri con i rappresentanti delle comunità religiose italiane e con le realtà che operano nell'ambito del dialogo interreligioso sul territorio. Interverrà Mykhaylo Duminskyy, diacono della Chiesa greco-cattolica ucraina e membro della parrocchia di Roma dei Santi Martiri Sergio e Bacco e dell'icona di Nostra Signora di Žyrovici. La Chiesa greco-cattolica ucraina di rito bizantino, nella piena comunione con la Chiesa cattolica romana, è diventata un punto di riferimento e di identità culturale, oltre che religiosa, e un simbolo di unione per gli ucraini, anche di fedi diverse, che vivono fuori dal loro Paese. La riflessione si concentrerà sulla specificità del rito a partire dall'esperienza personale del relatore che si inserisce nel quadro di riferimento più ampio dei diversi riti della Chiesa cattolica. Una differenza vissuta come ricchezza , non come ostacolo per la pace, e che apre la strada a un dialogo intra-religioso all'interno della stessa confessione.  
Per partecipare all'incontro https://uniroma1.zoom.us/j/87573189678?pwd=bnNuMEFzOTZqQlNWM25yMGgzNGRrUT09  (ID riunione: 875 7318 9678 Passcode: 166493)