Martedì 25 ottobre presso l'aula magna del Rettorato, nell'ambito dei concerti della IUC, fa il suo debutto a Roma la giovane pianista coreana Chloe Mun; la musicista esegue brani di Mozart, Schumann e Albeniz. La Mun, è vincitrice sia del Concorso di Ginevra, sia del Concorso pianistico internazionale "Ferruccio Busoni" di Bolzano. La pianista coreana apre il concerto con la "Sonata in si bemolle maggiore K 333" di Mozart, a cui fa seguire il secondo dei quattro "quaderni" di Iberia composto da Isaac Albéniz. La seconda parte del concerto è invece dedicata a Robert Schumann, con "Blumenstück op. 19" e "Fantasia op. 17".