Sabato 24 novembre, presso la Facoltà di Lettere e filosofia, si terrà il secondo incontro, dal titolo “Gli strumenti del geografo”. L'appuntamento si propone di presentare la geografia, la figura del geografo e il suo ‘mestiere’ al grande pubblico, con lo scopo di farsi ri-conoscere e di rendere accessibile la ricerca geografica, promuovendo la cultura del territorio e l’educazione alla cittadinanza. La manifestazione, che rientra tra gli eventi dedicati all’Anno europeo 2018 del patrimonio culturale, è stata organizzata da studenti e docenti dei corsi di laurea in Scienze geografiche per l’ambiente e la salute e in Gestione e valorizzazione del territorio del Dipartimento di Lettere e culture moderne, in collaborazione con l’Associazione italiana insegnanti di geografia. Nel corso della mattinata si terranno attività gratuite aperte a tutti tra cui laboratori didattici, percorsi tematici ed espositivi per la diffusione della conoscenza geografica e per promuovere il potenziamento del suo insegnamento nelle scuole e nelle università italiane.