Sabato 22 ottobre, presso l'aula magna del Rettorato, Tullio Solenghi interpreta la figura di Wolfgang Amadeus Mozart sulle musiche del Trio d'archi di Firenze che eseguono il "Divertimento K 563", una delle ultime opere del compositore austriaco; durante l'evento, tra un intermezzo musicale e l'altro, l'attore italiano legge le lettere del compositore, ripercorrendo le fasi della sua esistenza, alla scoperta dei suoi rapporti familiari, delle sue relazioni sentimentali e delle sue idee.