Da lunedi 21 giugno 2021 alle 19.00, presso il piazzale della Cappella Universitaria, avrà inizio la I stagione concertistica estiva di Musica Sapienza, nell’ambito della V edizione di #MuSainFesta. Nella serata di apertura  MuSa aderirà alla Festa della Musica. Letizia Aprile aprirà la rassegna, con l’Orchestra EtnoMuSa, alternando canti della tradizione italiana accompagnati da danze soprattutto del Lazio e del sud Italia, con canti di altri paesi. La manifestazione proseguirà il 23 giugno con MuSa Jazz diretta da Silverio Cortesi, con il Quartetto MuSa Jazz che proporrà un repertorio strumentale con ampia apertura agli assoli improvvisati. Sarà poi la volta del gruppo strumentale MuSa Small Band, che riprende l'attività e il percorso musicale già avviato prima della pandemia con un programma che, oltre agli standard consueti, apre una finestra su un repertorio tutto italiano.
MuSa Classica, diretta da Francesco Vizioli, sarà la protagonista della serata del 25 giugno. Un concerto idealmente diviso in tre parti: nella prima si celebrerà Dante con una rarità donizettiana, l’Ave Maria per due voci e orchestra, per continuare con l’Idillio di Sigfrido di Wagner, fino ad arrivare alla terza parte del concerto, dedicata al fenomeno piuttosto in voga nei primi decenni del secolo scorso, della libera rivisitazione della musica antica da parte di compositori moderni: Respighi e Farkas.
#MuSainFesta si conclude venerdì 2 luglio con MuSa Blues di Giorgio Monari. Nel corso della serata si affronterà un repertorio musicale pop, rock, raccolti e ripensati, secondo lo stile e il progetto musicale della formazione.
Ingresso gratuito fino ad eusarimento posti, per prenotarsi consultare il sito https://www.sapienzacrea.uniroma1.it/