Mercoledì 21 marzo, presso l'Aula Organi Collegiali del Rettorato, si terrà la conferenza "Marsa. Abu Tbeirah porto tra le acque di Sumer". Si illustreranno i risultati della Missione Archeologica italo-irachena ad Abu Tbeirah, la campagna di scavo condotta nell’Iraq meridionale e diretta da Licia Romano e Franco D'Agostino, docenti della Sapienza. Gli archeologi della Sapienza sono stati i primi ad affrontare lo scavo di un porto Sumerico risalente al 3° millennio a.C.e ad indagare il sito di Abu Tbeirah, un sito a ridosso dell'antica linea di costa del Golfo Arabico, una posizione peculiare all'interno di un ambiente paludoso e a ridosso del mare, che ha influenzato fortemente la vita dell'insediamento. Lo scavo del contesto archeologico è iniziato nel 2017 grazie ai finanziamenti della Sapienza e del Ministero degli Affari Esteri italiano e proseguiranno anche con il supporto della donazione della Fondazione Bardelli. Durante la conferenza si terrà anche la mostra di calligrafia araba "L'Eleganza dell'Alif" di Amjed Rifaie. Per partecipare all'evento si consiglia di compilare il  modulo di adesione.