Martedì 22 giugno 2021 alle ore 14.30, il Dipartimento di Scienze politiche, in collaborazione con il CID Ethics del CNR, organizza in modalità blended il seminario "Covid-19 e vaccini: diritto alla salute, giustizia distributiva e solidarietà tra bioetica e diritto internazionale", iniziativa che segna l’inizio della collaborazione scientifica tra i due centri di ricerca sarà aperta dai saluti istituzionali della rettrice della Sapienza Antonella Polimeni e dalla presidente del Cnr Maria Chiara Carrozza. Il tema dell’equo accesso ai vaccini anti COVID-19 solleva diverse questioni a livello nazionale e globale che interessano numerosi ambiti di riflessione sociopolitologici e biogiuridici. Relativamente alla governance internazionale, l’emergenza sanitaria determinata dalla pandemia rappresenta una sfida senza precedenti all’effettivo esercizio del diritto alla scienza e alla salute. Inoltre, il fenomeno del nazionalismo vaccinale (alcuni Stati si sono assicurati in anticipo dosi di vaccini per la propria popolazione), ha sollevato la questione della solidarietà e della giustizia distributiva in quanto è evidente che senza un programma di vaccinazione globale della popolazione appare improbabile che i Paesi in via di Sviluppo possano iniziare nel breve periodo i programmi di vaccinazione di massa che sono in atto nei Paesi industrializzati. 
Per maggiori informazioni sugli interventi previsti consultare il programma. Per partecipare compilare il form indicato.