Vedere, sentire, fare: Wittgenstein e la psicologia della Gestalt

Martedì 20 Giugno, 14:30
Aula Ponzo
RM024 - Psicologia - Via dei Marsi 78, Roma

Martedì 20 giugno, presso l'Aula Ponzo del Dipartimento di Psicologia dei processi di sviluppo e socializzazione, Alessandro Duranti (University of California) terrà il seminario "Vedere, sentire, fare: Wittgenstein e la psicologia della Gestalt". Wittgenstein, tra il 1946 e 1949, si occupò di psicologia, come dimostrano la seconda parte delle "Ricerche filosofiche" e gli appunti raccolti con il titolo di "Osservazioni sulla filosofia della psicologia". Tra i pochi autori citati da Wittgenstein, troviamo Joseph Jastrow (1863-1944), studioso dell’occulto e delle illusioni visive, e Wolfang Köhler (1887-1967), uno dei fondatori della Psicologia della Gestalt. È con le illusioni visive in particolare che Wittgenstein si confronta e lo fa introducendo quella che chiama l’esperienza del “notare un aspetto”. Partendo da “errori” interazionali in tre situazioni diverse (tra musicisti, tra personalità politiche, e tra attori-presentatori alla cerimonia degli Oscar), si discuterà in che modo e fino a che punto il concetto di “aspetto” ci può aiutare a studiare le condizioni che ci permettono di cogliere il significato sociale delle azioni umane. 

INFO

coordinamento scientifico
Cristina Zucchermaglio
Dip. di Psicologia dei processi di sviluppo e socializzazione
T (+39) 06 49917865
luogo per nastro: 
Aula Ponzo - RM024 - Psicologia - via dei Marsi 78, Roma

Contenuti a cura del settore Ufficio stampa e comunicazione