Sabato 19 maggio, nell'ambito della Notte dei Musei 2018, presso il Museo di Storia della medicina della Sapienza si terrà l'inaugurazione della mostra "Storie di vita. Gli antichi Romani raccontati dalla scienza”. L'esposizione si propone di illustrare le condizioni di vita, di salute e di lavoro a Roma in età imperiale e tardo antica. All'interno del museo sarà raccontata la vita quotidiana degli antichi Romani attraverso l’alimentazione, gli stili di vita e i costumi sociali della più popolosa città del mondo antico. A partire dai reperti  antropologici negli anni scavati, catalogati e studiati dal Servizio di Antropologia della Soprintendenza speciale archeologia Belle arti e paesaggio di Roma, si è utilizzato un approccio multidisciplinare, incrociando competenze storico-mediche, archeologiche, letterarie e le più aggiornate tecniche molecolari, paleopatologiche e paleonutrizionali. In occasione dell'appuntamento inaugurale la mostra sarà integrata da eventi di ricostruzione storica di interventi chirurgici interpretati in greco e latino, dall’esposizione della più vasta collezione al mondo di strumenti chirurgici ricostruiti ed erbe curative e dalla ri-creazione di una cena romana sulla base delle ricette di Catone, Varrone, Apicio e Columella. Ingresso libero. La mostra rimarrà aperta fino al 10 luglio.