Sabato 19 maggio, continuano gli appuntamenti dedicati alle aperture straordinarie del Maggio Museale - Sabato alla Sapienza e Notte dei musei, durante il quale il campus universitario diventerà uno spazio aperto a persone di tutte le età. Durante la giornata, le famiglie e i più piccoli potranno scegliere tra numerosi laboratori didattici, con l’obiettivo di avvicinare il pubblico alla scienza e alla cultura, attraverso esposizioni temporanee, seminari e conferenze, laboratori ludico-didattici, concerti MuSa e visite guidate alle collezioni.

Il programma prevede: 

MUSEI APERTI e VISITE GUIDATE: Antichità Etrusche e Italiche, Antropologia, Arte classica, Chimica, Origini, Scienze della Terra, Storia della Medicina, Vicino Oriente Egitto e Mediterraneo, Museo Laboratorio di Arte Contemporanea (visite guidate Origini, Antichità Etrusche e Italiche, Arte Classica: ore 10:00, 10:45, 11:30, 17:00, 17:45 e 18:30; Museo del Vicino Oriente Egitto e Mediterraneo: ore 12:00 e 16:00; Chimica: ore 11:00, 17:00 e 19:00; durata 45 minuti).
Museo del Vicino Oriente, Egitto e Mediterraneo, dalle ore 17:00 Proiezione del documentario “Mozia alle origini della Sicilia”. A seguire esposizione “I crani di Gerico”: inaugurazione dell’esposizione dedicata ai crani neolitici di Gerico (ca. 8000 a.C.), illustrata da approfondimenti e disegni ricostruttivi. Alle ore 19:00 Keynote lecture: Rodolfo Negri, “Genomica e archeologia: applicazioni e prospettive di un binomio vincente”. 
Museo delle Origini, ore 18:30 inaugurazione della mostra “Suoni perduti? La ricostruzione di uno strumento a corde dell’età del Rame”. L’esposizione ha come oggetto un vaso dell'Età del Rame dalla necropoli di Torre della Chiesaccia (Roma), interpretato come strumento musicale ed il percorso sperimentale che ha condotto a questa proposta scientifica. Il reperto è concesso in prestito al museo dalla Soprintendenza SABAP per l’Area Metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale. Performance sonore a cura di Alessio Pellegrini.
Museo dell’Arte classica, ore 19:00 inaugurazione mostra “Icone 2.0”, dalle antiche immagini sacre realizzate su legno o metallo si è giunti alle moderne icone “pop”, raffiguranti personaggi famosi del mondo dello spettacolo che ben esemplificano i valori della nostra società.
Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, dalle ore 19:30 Inaugurazione della mostra “Paolo Buggiani – non solo Street Art”, a cura di Giulia Carfora e Ilaria Schiaffini.

NOTTE DEI MUSEI
Aula magna
, ore 18:30
Concerto MuSa – classica
A seguire: illustrazione al pubblico del recente restauro del grande dipinto murale dell’abside dell’aula Magna “L’Italia fra le Arti e le Scienze”, realizzato di Mario Sironi nel 1935 in occasione dell’inaugurazione della Città Universitaria.
Apertura dei musei: 20:00 – 24:00
MUSEI APERTI, VISITE GUIDATE ed EVENTI: Anatomia Comparata, Antichità Etrusche e Italiche, Antropologia, Arte classica, Chimica (con visite guidate alle ore 20:30 e alle 22:00), Origini, Storia della Medicina, Vicino Oriente Egitto e Mediterraneo
Zeus Flash Mob, dalle ore 20:30
Performance/s a cura di Theatron – Teatro Antico alla Sapienza
Museo di Scienze della Terra, sala Atrium, ore 20:00 inaugurazione della nuova sala polifunzionale per esposizioni temporanee (Atrium) del Museo di Scienze della Terra.
Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, ore 20:30 incontro con Paolo Buggiani: l’artista racconterà il suo percorso, dai primi quadri informali alla partecipazione alla Street Art a New York negli anni Ottanta con Keith Haring, dalle sculture alle celebri performance con il fuoco, fino agli sviluppi più recenti. Durante l’incontro saranno presentati i video sull’artista realizzati da Cinzia Sarto.
Museo di Anatomia Comparata
(Via Borelli 50), dalle 20:30 laboratori-didattici "Vertebrati al microscopio"; visite guidate.
Museo di Storia della Medicina,
ore 21:00 inaugurazione della mostra “Storie di vita. Gli antichi Romani raccontati dalla scienza”. La mostra si propone di illustrare le condizioni di vita, di salute e di lavoro a Roma in età imperiale e tardo antica, con incursioni nell’Alto Medioevo. La mostra espone i risultati parziali del progetto PRIN 2015 “Diseases, health and lifestyles in Rome: from the Empire to the Early Middle Age”. Verranno inoltre proposte le ricostruzioni viventi ideate e scritte da Giorgio Franchetti e realizzate dai soci dell'Associazione Culturale SPQR di Roma (su richiesta gli eventi possono essere presentati anche in lingua inglese, francese e spagnola), dal titolo:
- A tavola con gli antichi Romani. Nel cortile interno del Museo di Storia della Medicina verrà allestito il bancone ricostruito di un thermopolium, ovvero un locale pubblico dove nell’antica Roma si potevano consumare cibo di varia qualità, caldo e freddo, e vino di vario genere. Il pubblico potrà assaggiare vere pietanze ricostruite secondo gli scritti di Catone, Varrone, Apicio e Columella.
- Viaggio nella medicina dei romani. L’evento propone la ricostruzione vivente di alcuni momenti della vita del medico greco Eutyches; tra questi il soccorso presso la propria abitazione, com’era uso fare, di un ferito che presenta una grave lesione ossea agli arti inferiori.
Museo di Antropologia,
dalle 21:30 laboratori e conversazioni sul tema: “Incontra l’antenato: crani fossili e alberi filogenetici alla ricerca della nostra storia naturale”; visite guidate alle esposizioni “La nostra storia: un profilo dell’evoluzione umana” e “Dall’antropologo all’antropologia: il percorso dell’antropologia (fisica) alla Sapienza.
Terrazza del Rettorato, dalle ore 21:45 DJ set & live set, a cura del Museo-laboratorio di Arte Contemporanea.
Museo delle Origini, ore 22:00
Incontro con l’autore Schili in concomitanza con la mostra “Tracce nella memoria – animali simboli”. Performance sonore a cura di Alessio Pellegrini.
Museo dell’Arte Classica, ore 22.30 “Icone 2.0” performance teatrale di e con Vinicio Marchioni, accompagnamento musicale di Luca Romano