Mercoledì 19 febbraio 2020 alle 15.00, presso l'Aula C del Dipartimento di Lettere e culture moderne, al IV piano dell'Edificio di Lettere, si svolgerà il seminario dal titolo "Genere, ricezione e traduzione: Il caso della fantascienza italiana", nell'ambito dell'accordo internazionale tra Ateneo Sapienza e Stony Brook University. La lezione sarà tenuta da Simone Brioni, Assistant professor presso il Dipartimento di Inglese dell'Università statale di New York che si occupa di teoria postcoloniale, della narrazione delle migrazioni nel cinema e nella letteratura e di cinema di genere. Il seminario cercherà di dare risposta ad alcuni interrogativi relativi al rapporto tra genere e letteratura. L'intervento critica l'idea che vede la fantascienza italiana come un genere imitativo e derivativo, suggerendo al contrario come essa sia stata in grado di adattare e sovvertire modelli stranieri e mostrando parimenti quanto questi modelli stranieri l'abbiano influenzata. Riflettere su queste tematiche vuol dire riconoscere il contributo della letteratura e del cinema di genere ai dibattiti politici e sociali.