Martedì 18 ottobre, presso l'Iccd - Istituto centrale per il catalogo e la documentazione - si tiene la presentazione della rivista "Voci 2015" organizzata dal dipartimento di Storia, culture, religioni. La pubblicazione contiene un inserto monografico, a cura di Antonello Ricci, intitolato "Etnografie visive nella ricerca antropologica contemporanea: cinema, video, fotografia, realtà virtuale". La rivista, inoltre, è corredata da 53 fotografie scattate da Renato Boccassino durante una ricerca etnografica da lui effettuata presso la popolazione acioli dell'Uganda del nord, tra il 1933 e il 1934. In questo periodo l'etnologo ha studiato la popolazione acioli ed è riuscito a produrre una grande quantità di documenti al riguardo: articoli, fotografie, cartoline, taccuini e lettere che la figlia, nel 2006, ha donato all'Iccd. Nell'ambito di questa presentazione, viene inaugurata anche la mostra fotografica "Nascita e morte tra gli acioli. Fotografie di Renato Boccassino, 1933-1934"; è inoltre possibile ascoltare alcune delle registrazioni, tra le poche sopravvissute alla distruzione, che lo studioso ha collezionato durante il periodo della sua ricerca. Intervengono Laura Moro, direttore dell'Iccd; Giovanni Fiorentino dell'Università della Tuscia e presidente della Sisf-Società italiana per la storia della fotografia; Cecilia Pennacini dell'Università di Torino e Fabio Dei dell'Università di Pisa.