Dal 18 al 20 settembre 2020 si terrà presso l'Orto botanico il SalinaDocFest, festival del documentario narrativo realizzato in collaborazione con il Museo Orto botanico della Sapienza. L’edizione romana del SalinaDocFest vuole riunire in un nuovo contesto la comunità del documentario formatasi in quattordici anni attorno all’isola di Salina, nella splendida cornice di Trastevere, per dare voce a un genere diventato ormai un vero e proprio defibrillatore sociale e rimettere Roma al centro del dibattito culturale del paese, come fu negli anni d’oro del cinema.
SalinaDocFest a Roma vuole creare un’occasione importante per coinvolgere un pubblico eterogeneo accomunato dall’amore per il cinema del reale e da una idea condivisa di turismo culturale, che metta insieme cultura, enogastronomia e sostenibilità ambientale, nella splendida isola verde della capitale.
Il tema della XIV Edizione proposto dalla presidente e direttrice artistica Giovanna Taviani è Giovani / L’età giovane: “che riporta da una parte al titolo dell’ultimo film di due cineasti imprescindibili per chi, come noi, crede nel cinema del reale, Jean Pierre e Luc Dardenne. Dall’altra punta sulle storie fluide e aperte dei giovani del nuovo millennio, che si oppongono ai muri con la resistenza dell’immaginazione, provando a saltare gli ostacoli con la sfida del domani”.Ogni giornata sarà suddivisa in tre momenti: tutte le mattine si potrà assistere alla proiezione dei numerosi documentari in gara ed incontrare i registi. Il pomeriggio sarà dedicato alla proiezione dei film con l’approfondimento degli autori e dei protagonisti, cui seguirà l’iniziativa “Parliamo di libri”. Le serate si svolgeranno nella splendida cornice della Cavallerizza con una speciale programmazione, si inizierà venerdì 18 settembre con il racconto del SalinaDocFest, mentre la serata di sabato 19 sarà dedicata a Mattia Torre.La manifestazione  si concluderà domenica 19 con le premiazioni speciali della XIV edizione, musica e spettacoli accompagneranno tutte le serate. Lungo il viale delle Palme sarà possibile conoscere i prodotti di aziende enogastronomiche siciliane doc.
Una grande anteprima che raccoglie il meglio del documentario narrativo del Mediterraneo con incontri, proiezioni, spettacoli e presentazione di libri sostenuta da Banca del Fucino con la partecipazione di aziende enogastronomiche siciliane per degustare nel cuore di Roma prodotti tipici eoliani.
La manifestazione proseguirà dal 24 al 26 settembre nell'isola di Salina.