Martedì 17 aprile, presso l'Aula magna dell'Edificio di Architettura, la Sapienza, coordinatore del progetto europeo Prismi "Promoting RES Integration for Smart Mediterranean Islands", ospiterà il workshop: "Tracing capitalization strategy in the framework of energy Efficiency and Renewable Energy" dedicato alla capitalizzazione dei risultati dei progetti sul tema delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica finanziati dal programma di Cooperazione transnazionale “Interreg Med 2014-2020”. L'appuntamento, co-organizzato con Environment Park, in qualità di partner della Med Renewable Energy Community e con la città di Nizza, partner della Med Efficient Buildings community, sarà l’occasione per presentare i risultati finali e gli strumenti sviluppati nell’ambito del progetto Prismi, il cui obiettivo principale è quello di supportare le autorità locali e regionali delle isole del Mediterraneo nella pianificazione della loro transizione da un’economia di dipendenza energetica a modelli sempre più autosufficienti. In particolare, il progetto PRISMI mira a sviluppare una strategia applicativa (Toolkit), basata su un approccio transnazionale, capace di stimare e mappare il potenziale rinnovabile a livello locale e di sviluppare scenari energetici ed analisi di fattibilità tecnico-economica. Al fine di convalidare l’applicabilità e di valutare la replicabilità del Toolkit nei differenti contesti delle isole del Mediterraneo, il progetto prevede cinque aree studio caratterizzate da diverse peculiarità ambientali, economiche, energetiche e paesaggistiche: l’isola di Favignana (Italia), l’isola di Korčula (Croazia), l’isola di Tilos (Grecia), la penisola di Akamas (Cipro) e l’isola di Gozo (Malta).