Giovedì 17 gennaio 2019 verrà inaugurato l'anno accademico 2018-2019, 716° dalla fondazione. Dopo i saluti istituzionali, il rettore Eugenio Gaudio introdurrà la cerimonia; seguiranno gli interventi di Natasha Rinaldi, studentessa della Facoltà di Architettura, in rappresentanza degli studenti e di Andrea Bonomolo, direttore dell'Area Affari legali, a nome del personale tecnico-amministrativo.
Giuliano Amato, giudice della Corte costituzionale, pronuncerà la prolusione dal titolo "Dall'idea di Europa alla costituzione europea". 
Il presidente della European Civis University Yvon Berland, il presidente dell'University College London Michael Arthur e il rettore della Université libre de Bruxelles Yvon Englert porteranno il loro saluto alla comunità universitaria.
Nel corso della cerimonia versaranno premiati il laureato più giovane e il docente emerito più anziano.
I gruppi di Musica Sapienza proporranno momenti musicali, diretti dal Maestro Francesco Vizioli, con l'esecuzione del GaudeaMus (MuSa Classica, MuSa Jazz e MuSa Coro, maestri del coro Paolo Camiz e Giorgio Monari) e dei brani O fortuna, In trutina, In taberna tratti dai "Carmina burana" di Carl Orff.