Martedì 16 dicembre, presso l'Aula magna del Rettorato, il violoncellista inglese Steven Isserlis e il pianista finlandese Olli Mustonen si esibiranno in concerto, eseguendo insieme opere di Schumann, Kabalevskij e Prokof'ev. Per l'occasione Olli Mustonen proporrà, in prima esecuzione a Roma, una sonata di sua composizione. All'esecuzione congiunta dei due musicisti, si unirà anche la possibilità di conoscere Mustonen come compositore postmoderno, che getta un ponte tra secoli di musica occidentale, dal barocco al minimalismo, dal tardo romanticismo alla nuova spiritualità del ventunesimo secolo.