Dal 15 al 17 dicembre 2021, presso l'Aula Odeion del Museo dell'Arte classica, si terrà il convegno "Scrittura epigrafica e sacro in Italia dall'antichità al medioevo. Luoghi, oggetti e frequentazioni". Le tre giornate di incontri organizzate da Giorgia Maria Annoscia, Maria Letizia Caldelli, Francesco Camia, Gianluca Gregori, Francesco Guizzi, David Nonnis, Silvia Orlandi della Sapienza Università di Roma in collaborazione con Antonio Enrico Felle dell'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro", si aprirà mercoledì 15 dicembre alle ore 9.30 . Il convegno vuole essere un'occasione di incontro e confronto tra gli epigrafisti su ambiti cronologici anche molto distanti, che vanno dall'epoca greca fino a quella bassomedievale, abbracciando il tema del rapporto scrittura-sacro nella penisola italiana, trasversale e pervasivo di ogni cultura epigrafica. 
La partecipazione in presenza è consentita fino a esaurimento posti con obbligo di green pass e mascherina. Per prenotarsi è necessario inviare un'email all'indirizzo david.nonnis@uniroma1.it. Agli ammessi verranno poi comunciate le procedure per l'accesso in Sapienza.
L'evento può essere seguito anche da remoto su Google Meet