Sabato 15 e domenica 16 maggio 2021, nell'ambito delle Giornate di primavera del FAI (Fondo Ambiente Italiano), la sede della Sapienza di Villa Mirafiori sarà aperta al pubblico dalle ore 9.00 ale 18.00.
La villa sabauda in stile neorinascimentale, abbellita da stucchi, vetrate e mosaici, è stata realizzata alla fine dell'Ottocento, tra il 1874-1878, ed è stata residenza della Contessa Mirafiori, legata a Vittorio Emanuele II. Negli anni '30 ha ospitato le religiose Dame del Sacro Cuore di Gesù, per poi diventare nel 1975 una delle sedi decentrate della Sapienza. Il grande parco che circonda la Villa si deve al paesaggista tedesco Emilio Richter e ospita ancora oggi numerosi alberi secolari quali palme, cedri del Libano, sequoie e un bel canneto di bambù. 
La Villa è stata l'ambientazione di scene del film di Luchino Visconti "L'Innocente" e del film di Liliana Cavani "Al di là del bene e del male"
Le visite guidate, in italiano, inglese e spagnolo, comprendenti sia il corpo centrale della Villa che il parco adiacente, sono prenotabili online secondo le modalità indicate sul sito del FAI.
La partecipazione all'iniziativa Giornate di Primavera del FAI è stata promossa dal Dipartimento di Filosofia.