Giovedì 14 ottobre 2021 alle ore 19.00, presso la Facoltà di Ingegneria, nell'ambito della manifestazione INgegneria INcontra,  Alberto Giacomello terrà la conferenza "Nanobiomimetica: imparare dalla natura a manovrare singole molecole". La nostra vita dipende dalla capacità di movimentare singole molecole dentro o fuori dalle cellule. Negli esseri viventi, congegni molecolari sovrintendono a queste operazioni fondamentali in maniera robusta e con precisione atomica. Un esempio di straordinaria importanza è la trasmissione di informazione nel nostro sistema nervoso, che avviene controllando il flusso di ioni attraverso la membrana cellulare. I canali ionici sono i “nanointerruttori” che consentono il passaggio di un solo tipo di ioni nelle cellule e ne possono interrompere il flusso. I più recenti strumenti della biologia consentono oggi di conoscere la struttura di tali proteine, di sostituire singoli atomi e di misurare le correnti ioniche di un singolo canale. Nel corso del seminario si parlerà di quanto l’ingegneria possa imparare da queste straordinarie nanostrutture e dai recenti avanzamenti in biologia, ma soprattutto di come un approccio ingegneristico ai problemi biologici possa ispirare tecnologie radicalmente nuove.