Sabato 14 aprile, presso la Sala Odeion del Museo dell'Arte classica, gli allievi dell'Inda - Istituto nazionale del dramma antico proporranno uno spettacolo ideato come sintesi e riscrittura teatrale della tragedia “Antigone” di Sofocle. La rappresentazione, inserita nell’ambito del progetto Theatron - Teatro antico alla Sapienza, è concepita come uno spettacolo corale capace di esaltare la scuola siracusana del coro tragico, aperto alla sperimentazione, in cui i personaggi danno vita ai momenti più intensi e agli episodi più significativi del dramma: l’incontro tra Antigone e Ismene, l’agone tra Antigone e Creonte, i dialoghi tra questi ed il figlio Emone o l’indovino Tiresia, il racconto del messaggero.
La rappresentazione è a cura della compagnia degli allievi del primo anno dell’Accademia d’Arte del dramma Antico dell’Inda, con la regia di Emiliano Bronzino.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.