Giovedì 11 febbraio alle ore 15.30, si terrà la cerimonia di inaugurazione della decima edizione del Master di II livello in "Caratterizzazione e tecnologie per la bonifica dei siti inquinati" in modalità telematica mediante piattaforma Google Meet (https://meet.google.com/bux-bmco-yjw). Alla presentazione parteciperanno, tra gli altri, la rettrice Antonella Polimeni, il Direttore del Centro per la Formazione logistica interforze Ce.F.L.I. del Ministero della Difesa Claudio Totteri e il Commissario straordinario per la realizzazione degli interventi necessari all’adeguamento alla normativa vigente delle discariche abusive presenti sul territorio nazionale Giuseppe Vadalà. Saranno presenti inoltre il Preside della Facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali Riccardo Faccini e i membri del Consiglio didattico scientifico del Master.
Obiettivo del Master è di fornire  conoscenze specifiche sulle tematiche connesse alla caratterizzazione dei siti inquinati per la scelta e la progettazione degli interventi di bonifica più appropriati, attraverso i necessari aggiornamenti scientifici e tecnologici, anche sotto il profilo della normativa. Considerato come il punto di riferimento nazionale per la formazione avanzata nel contesto della bonifica di siti contaminati, il Master si propone di fornire una preparazione aggiornata sui problemi connessi con la gestione dell'ambiente degradato, con particolare riferimento ai sistemi più avanzati di monitoraggio e caratterizzazione (chimica, fisica, geologica e biologica) soprattutto nell'ottica del supporto alla selezione e progettazione delle tecnologie sostenibili per la bonifica di suoli, falde acquifere e sedimenti contaminati. Caratteristica peculiare del Master è la trasversalità dei contenuti disciplinari con contributi alla formazione sia di tipo accademico, che di natura professionale con la presenza di numerosi operatori pubblici e privati nel corpo docente. 

La nuova edizione, in considerazione della emergenza sanitaria e della esperienza acquisita nell’ultima edizione condotta quasi integralmente da remoto, verrà svolta in modalità mista (presenza e distanza) garantendo comunque sempre la possibilità di seguire da remoto. Per lo svolgimento delle lezioni, oltre alla piattaforma Meet o Zoom , il Master utilizza una piattaforma di didattica digitale avanzata, Eiduco, che consente la fruizione del materiale erogato utilizzando tutte le funzionalità di un ambiente digitale.