Continuano gli appuntamenti di Classica al Tramonto, il Festival di musica da camera che la Iuc (Istituzione universitaria dei concerti)  organizza ogni estate negli spazi verdi di Roma. Quest’anno sede dei concerti è il Museo Orto Botanico della Sapienza, un giardino storico nel cuore di Trastevere, un luogo segreto e silenzioso a ridosso di Palazzo Corsini alla Lungara. La manifestazione, giunta quest'anno alla terza edizione, intende presentare al grande pubblico alcuni dei migliori solisti e gruppi italiani, giovani ma già affermati. 
Venerdì 10 luglio 2020 alle 20.30 la ventitreenne pianista Beatrice Cori, già vincitrice di vari concorsi nazionali e internazionali, tra cui il Paris International Music Competition, eseguirà brani tratti da Chopin, Liszt e Debussy. La serata proseguirà alle 21.30 con il Quartetto Caravaggio, formato da tre giovani italiani e uno spagnolo, che l’anno scorso ha vinto il Premio Farulli assegnato nell’ambito del Premio Abbiati della critica musicale italiana al miglior gruppo giovanile da camera. In programma Beethoven e Fauré. 
L’acquisto dei biglietti può essere effettuato on line su www.vivaticket.it o telefonando alla Iuc ai numeri 06-3610051/2 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17. Inoltre è necessario munirsi del biglietto del Museo Orto Botanico, acquistabile al botteghino del museo stesso il giorno del concerto. Per maggiori informazioni consultare il sito della Iuc.