Mercoledì 8 novembre alle ore 16.00, presso l'aula Organi collegiali, avrà luogo l'incontro La "gestione" del rischio sismico, organizzato da Fondazione Roma Sapienza e dal Centro di ricerca CERI. A partire dal disastroso terremoto del 1908 di Reggio Calabria e Messina, i maggiori eventi sismici che hanno interessato il territorio italiano hanno assunto una cadenza mediamente decennale. Complessivamente questi eventi hanno prodotto oltre 100 mila morti, centinaia di migliaia di feriti e senzatetto e 3,5 miliardi di euro/anno di danni. Ma è la frequenza di questi eventi sismici la sola responsabile del perenne stato di emergenza del nostro Paese? Per rispondere a questa domanda è necessario andare indietro nel tempo e analizzare le diverse vicende che hanno caratterizzato la sequenza dei disastri: dalla gestione dei soccorsi sino alla ricostruzione. Con l’ausilio della visione di un documentario si cercherà di dare risposta a questa domanda.