Martedì 8 novembre l'Ensemble Ars Ludi, uno dei migliori gruppi di percussioni in campo internazionale e ben noto a chi frequenta l'Aula magna, esegue Drumming di Steve Reich per festeggiare gli ottant'anni del compositore americano. L'opera, considerata il primo capolavoro del minimalismo, venie presentata per la prima volta a Roma dal 1993 in versione integrale.

La rilettura di Drumming, ampio pezzo composto da Reich nel 1970-1971, vuole dare risalto alla percezione interattiva del pubblico. La parte riguardante le immagini vede una totale riambientazione dello spazio scenico, con l'ausilio delle più attuali tecniche di videografica, che ridisegnano e animano le pareti dell'aula magna. Il videomapping è a cura di Luca Brinchi, Maria Elena Fusacchia e Daniele Spanò, con la collaborazione di Maddalena Parise.