Lunedì 8 aprile alle 10.00, presso la Sala multimediale del Palazzo del Rettorato, si terrà l'incontro "Religious studies in central and eastern Europe: what future?". La giornata inaugurerà una serie di seminari-lectures di studiosi scelti dalla scena accademica di “Storia delle religioni” dell’Europa centrale e dell’est. Questo primo evento aprirà le porte a due esponenti di spicco degli studi polacchi e cechi: Tomáš Bubík, docente dell’Università di Olomouc della Repubblica Ceca, e Lech Trzcionkowski, dirigente dell'Istituto per lo studio della religione presso l'Università Jagellonica di Cracovia, che rifletteranno sul rapporto tra religione e laicità, a trent'anni dal crollo del muro di Berlino. Gli interessi di Bubík si rivolgono alla storia contemporanea dell’ateismo e della non-religione; Trzcionkowski, invece, è un classicista e storico delle religioni, studioso di orfismo e dei culti dionisiaci: attualmente è impegnato in Polonia nella riforma del sistema accademico, come attivista del movimento dei Cittadini delle scienze.