Giovedì 6 dicembre, presso l’aula Calasso della Facoltà di Giurisprudenza, si terrà la presentazione del Liber Amicorum in onore di Giuseppe Santoro-Passarelli. Dopo i saluti del rettore Eugenio Gaudio, del preside della Facoltà di Giurisprudenza Paolo Ridola e del direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche, Luisa Avitabile, è prevista l’introduzione di Pietro Rescigno, Giovanni Mammone e Luigi Capogrossi Colognesi. Durante l'evento interverranno i docenti Stefano Bellomo, Franco Carinici, Arturo Maresca, Roberto Pessi e Mario Rusciano, consegna i volumi Domenico Mezzacapo. Giuseppe Santoro-Passarelli, professore emerito di Diritto del lavoro ha svolto, presso la Facoltà di Giurisprudenza, una intensa attività di insegnamento e di ricerca dal 1992 al 2016. I promotori del Liber Amicorum hanno voluto onorarlo quale “Giurista della contemporaneità” per sottolineare la sua capacità di cogliere, con straordinaria sensibilità, i nessi sincronici tra evoluzione del sistema giuridico e trasformazioni della realtà sociale.