Martedì 4 giugno, alle ore 20.00, presso il cinema Mignon di Roma, la BIM Distribuzione proietterà in anteprima per gli studenti della Sapienza il film "Juliet, Naked Tutta un’altra musica", di Jesse Peretz. Introdurrà Pietro Masciullo docente della Sapienza e critico cinematografico. La trama del flm: Annie (Rose Byrne), vive una vita in stand-by. Gestisce un museo nella cittadina marittima inglese dov’è cresciuta, è perennemente preoccupata per la sorella Ros (Lily Brazier) giovane e irresponsabile, e trascina da tempo una relazione con Duncan (Chris O’Dowd), docente universitario. Duncan, invece, è completamente assorbito dal rocker alternativo Tucker Crowe (Ethan Hawke) e dalla sua misteriosa scomparsa, 25 anni prima. Dopo avere abbandonato la carriera musicale Tucker Crowe si è ritirato a vita privata. Adesso vive nel garage di una sua ex, a nord di New York, e si occupa del figlio più piccolo, Jackson (Azhy Robertson), della casa, interrogandosi sul perché la sua vita non sia andata come si aspettava. Duncan, tra le lezioni sulla cultura pop e recensioni di serie televisive, gestisce il sito dei fan di Tucker Crowe, di cui è anche fondatore. Quando riemerge il demo acustico Juliet, Naked, pubblicato da Tucker 25 anni prima, Duncan scrive una recensione entusiasta alla quale Annie risponde, indispettita, postando una feroce stroncatura del pezzo. Tucker apprezza la critica di Annie e le scrive una email per ringraziarla. Ne segue un incontro che cambierà la vita di Annie e Tucker.
Presentato al Sundance Film Festival e al Torino Film Festival, Juliet, Naked, il film, tratto da un romanzo di Nick Hornby, è una commedia sulla possibilità di avere una nuova chance che la vita ci offre; l’uscita del demo acustico e l’incontro con il rocker mai dimenticato, cambierà la vita di tutti i protagonisti.
Ingresso gratuito previa esibizione della card studenti fino ad esaurimento posti.