Giovedì 3 ottobre 2019 alle ore 16.00 si terrà, presso l'Aula Conversi del Dipartimento di Fisica, la quindicesima ed ultima lezione 2018-19 della Cattedra "Enrico Fermi", tenuta da Giovanna Tinetti, docente di astrofisica dell'University College di Londra. La lezione, dal titolo "Progetti futuri, pianeti abitabili e biosignatures", promossa nell'ambito del ciclo di lezioni dedicato alle tecniche di rivelazione degli esopianeti, verte sulle conoscenze attuali e sui progetti futuri su esopianeti potenzialmente abitabili. In quest'occasione Tinetti parlerà della recente scoperta della presenza di acqua su K2-18b, un pianeta potenzialmente "abitabile". K2-18b, che pesa otto volte la Terra, è ora l'unico pianeta in orbita intorno ad una stella fuori dal sistema solare, o "esopianeta", noto per avere sia acqua che temperature che potrebbero sostenere la vita. La ricerca, appena pubblicata su Nature Astronomy e di cui Tinetti è coautrice, è la prima rilevazione atmosferica ottenuta per un esopianeta in orbita nella "zona abitabile" della sua stella, ad una distanza in cui l'acqua può esistere in forma liquida.