Mercoledì 2 dicembre 2020 alle ore 15.00, si svolgerà un webinar dal titolo "La comunità ebraica  Beth Hillel: un ponte tra culture e religioni per 'riparare' il mondo". Il seminario rientra nell'ambito delle attività della "King Hamad" Chair for interfaith dialogue and peaceful coexistence che prevede una serie di appuntamenti con i rappresentanti delle comunità religiose italiane e con le realtà che operano nell'ambito del dialogo interreligioso sul territorio. Il ciclo di incontri è organizzato in collaborazione con la Fondazione Roma Sapienza.
Nel corso del webinar interverrà: Franca Coen, fondatrice della Comunità di ebraismo progressivo Beth Hillel Roma, co-presidente della Federazione italiana per l’Ebraismo progressivo (FIEP), vicepresidente di Religions for Peace Italia e Paolo Ruffini, delegato di Beth Hillel per l’editoria e i rapporti inter-religiosi.

L’ebraismo progressivo è un pulviscolo di mondi all’interno del quale sono presenti appartenenze e sfumature anche sostanziali, ma assolutamente dialoganti fra loro. In un contesto complesso come quello italiano e romano, Beth Hillel è  un ponte che cerca di costruire una relazione più articolata sia con il  “discorso” religioso (approfondendone aspetti storici e sociali) che con le altre religioni. Beth Hillel, in questo senso, si apre allo studio e alla conoscenza reciproca tra le varie culture religiose presenti nel territorio e si propone la promozione di pratiche di comprensione e dinamiche sociali per il miglioramento del mondo che in ebraico si definisce Tikkum Olam, ovvero “riparazione del mondo”. 

L'incontro avrà luogo sulla piattaforma telematica Zoom. Di seguito il link e i codici di accesso:
https://uniroma1.zoom.us/j/87573189678?pwd=bnNuMEFzOTZqQlNWM25yMGgzNGRrUT09 

ID riunione: 875 7318 9678
Passcode: 166493